Perfezionamento degli idronici_In questa comunicazione vi parlerò di un prodotto che prende sempre più piede nel campo dell'ibrido idronico, soprattutto in ambito domestico. Spesso e volentieri, la scelta impiantistica stagionale, viene effettuata in una fase troppo evoluta del progetto. Infatti l'incipit, negli impianti tradizionali, viene a coincidere con la scelta della caldaia ed il dimensionamento dell'impianto ACS e di riscaldamento. Considero una grande inadempienza quella di trascurare il regime estivo, spesso e volentieri superficialmente relegato ad impianti multi-split (i quali gestiscono caldo e freddo, risultando uno spreco laddove in regime invernale dispongo già di una caldaia). Ritengo consigliabile la scelta di un impianto capace di gestire il condizionamento in toto, attraverso l'ausilio di una centralina dotata di sonda di temperatura, umidità e contatto per il cambio stagione. La bibliografia, in questo campo, ci parla di sistemi quali ventilconvettori e ventilradiatori. Questi ultimi, fermo restando l'installazione di una caldaia, con il semplice affiancamento di un refrigeratore e di un gruppo di miscelazione in mandata al collettore, permetterebbero una gestione stagionale dell'impianto. Nessun gas, seppur ecologico, 'nutrirà' il vostro impianto all'interno dell'alloggio, con buona pace in termini di inquinamento indoor. La valvola motorizzata in oggetto, dal canto suo, andrà a gestire, seguendo le direttive della centralina, il consenso all'uno o all'altro generatore per via elettrica. Non vi sarà necessario l'inserimento di valvole a farfalla, valvole di non ritorno, traccianti in eccesso e superfetazioni varie. La semplificazione, in termini tecnici per l'installatore ed in termini pratici per l'utente, appare evidente. Non esitate a contattarci per qualsiasi informazione.

Scheda tecnica R274

 

Grazie per l'attenzione_

 

Login